Duemila volontari ripuliscono i torrenti

La Stampa – Sabato 27 settembre 2003

Messi in sicurezza per prevenire esondazioni. La provincia dona un escavatore alla Protezione Civile.

Scatta questa mattina, nelle Valli Colla, Pesio, Gesso e Vermenagna, l’operazione di protezione civile “Castoro-Quattro Valli”, di pulizia e messa in sicurezza degli alvei dei torrenti.

Nell’arco di una settimana (la conclusione è prevista il 5 ottobre) verranno coinvolti negli interventi oltre 2 mila volontari in rappresentanza dei 140 gruppi della provincia di Cuneo.

Nei prossimi giorni nella quattro valli cuneesi giungeranno anche, come osservatori, nuclei di volontari di protezione civile di Rimini e Ferrara e i responsabili regionali della Liguria e della Valle d’Aosta.

Ieri mattina, nel cortile interno del palazzo della Provincia, alla presenza del presidente Giovanni Quaglia e dell’assessore Francesco Rocca, si è tenuta la cerimonia di consegna di nuove attrezzature.

Il Coordinamento Provinciale Volontari di Protezione Civile, rappresentato di Roberto Gagna, ha ricevuto in consegna un escavatore “Massey Ferguson W350”.

Il mezzo gommato e attrezzato per il movimento e recupero legname, sarà già utilizzato questo fine settimana nella mega esercitazione. Lo scorso anno l’operazione “Castoro” aveva interessato l’asta dello Stura: in quindici giorni erano stati puliti 40 chilometri di fiume.

Sempre ieri mattina, nel cortile della Provincia, sono stati consegnati al Comando provinciale dei vigili del fuoco 10 scafandri protettivi e 20 litri di liquido insetticida, materiale che sarà impiegato negli interventi di disinfestazione da vespe e calabroni.

Scarica il .pdf dell’articolo originale: clicca qui.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.